V° raduno di Primavera


Anche quest'anno vi racconto la partecipazione al raduno di Primavera, organizzato dal Vivaio Valtolina e da Vespa Club Giorgio Bettinelli, a Ombriano di Crema.​​, quarto anno consecutivo di partecipazione con il mio maxi scooter elettrico Vectrix VX1 (al centro nella foto)

V raduno di Primavera - Vectrix VX1

​​

Anche quest'anno, come i 3 precedanti (2011, 2012, 2013), i Vectrix, gli unici mezzi a 2 ruote elettrici presenti al raduno, hanno mietuto curiosi ed interessati, insomma ci siamo fatti "riconoscere" ancora una volta.

Io e gli amici Max e Nando abbiamo fatto assaporare il sibilo dei nostri motori elettrici ad un sacco di motociclisti "benzina dipendenti".

Certo non si può pretendere di interessare un/una vespista che tratta il suo "tesoro" come una reliquia e che non la cambierebbe mai e poi mai, ma si può almeno incuriosirli, e ci riusciamo tutti gli anni.

V raduno di Primavera - Vespe

Anche quest'anno organizzazione eccellente del raduno, anzi, a dirla tutta notevolmente migliore rispetto all'anno scorso.

Sempre bella e divertente la passeggiata di quasi 38 Km nei dintorni che vede diversi passaggi in cittadine in cui molti passanti assistono divertiti al passaggio del corteo, e quindi, al ritorno al ritrovo, ottima più che mai l'organizzazione di rifocillazione, con panini di tutti i generi, bitite varie, buon caffè, ottime torte, insomma non ci si fa mancare niente, belli i premi della lotteria con biglietti ad offerta libera e del tutto facoltativa.

Una bella giornata passata in ottima e calorosa compagnia.

Anche migliore affluenza quest'anno rispetto ai precedenti, merito anche del tempo atmosferico migliore.

V raduno di Primavera - Vespe


Anche quest'anno presenti moto e auto d'epoca, forse qualche moto in meno e qualche auto in più, comunque un sacco di "gioielli" curati in modo maniacale e perfettamente funzionanti.

V raduno di Primavera - Triumph

Unico neo, in una giornata altrimenti quasi perfetta, il mancato riscontro da parte del personale dell'organizzazione del vivaio per eventuale punto di ricarica per uno scooter, il mio, cosa che mi aveva convinto fino agli ultimi giorni, vista la mancata risposta ad una mia mail inviata 15 giorni prima per avere tempo di organizzarsi, che non avrei potuto partecipare a causa della mia lontananza dal punto di ritrovo che avrebbe visto la somma dei chilometri dell'andata, il ritorno e la passeggiata, superare di un po' l'autonomia massima del mio scooter ormai anzianotto.

Malgrado questa situazione, strana tra l'altro, visto che nel 2013 mi era stata gentilmente offerta una carica in loco, alla fine grazie all'amico Nando ci siamo riusciti ad organizzare risolvendo ogni problema, alla fine se si risolve per il meglio poco importa il resto.

Anche quest'anno ho di nuovo tentato riprese con sport cam on board, ma causa inesperienza con la telecamerina nuova e il posizionamento un po' traballante, malgrado abbia ripreso l'intera passeggiata, sono riuscito a tirare fuori poco materiale visionabile senza farsi venire mal di testa, un po' di pezzettini salienti o divertenti.

Ottima esperienza per la quarta volta e appuntamento all'anno prossimo.

Percorso:
Cambiago -> Agnadello 27.8km (carica di rabbocco per tornare al pieno)
Agnadello -> Ombriano 17,7km (non percorsi, scooter trasportato)
Passeggiata del raduno -> 37.8km
Ombriano -> Agnadello 17,7km (carica di rabbocco per ritorno a casa)
Agnadello -> Cambiago 27.8km

111.1km percorsi in totale.