Gara barche solari Avigliana


Gara barche solari ad Avigliana - Si.Re.Na


In un'assolata domenica di luglio si è tenuta la Gara di barche solari sul  Lago grande di Avigliana, vi racconto l'avventura di 3 scooteristi elettrici che si sono accidentalmente trasformati in marinai elettrici.
Partiamo dall'inizio, io e Nando ci organizziamo per un weekend dedicato alla mobilità elettrica, pensiamo di andare a visitare la Gara di barche solari che si tiene al Lago grande di Avigliana. Ci organizziamo per portarci in furgone 3 Vectrix, esporli sotto un gazebo sulla riva del lago, per pubblicizzare un po' la mobilità elettrica su due ruote, e nel frattempo goderci la gara delle barche solari e curiosare un po' in giro .
A noi si associa l'amico Simone che si fa trovare direttamente al lago.
Arrivo tranquillo a metà mattinata del sabato, sopralluogo al vela club che ospiterà la gara e non troviamo traccia di barche solari ed equipaggi. Una bella mangiata in attesa dell'arrivo di Simone e poi si torna al pontile. Verso mezzo pomeriggio troviamo le prime tracce della gara. L'organizzazione, pacchi batterie in carica, i primi sintomi di equipaggi e i primi scafi, rigorosamente senza pannelli visto quanto costano.
Veniamo a sapere anche del briefing di preparazione alla gara che si tiene durante una cena e decidiamo di rimanere in clima di gara approfittando della compagnia ed organizzandoci per cenare anche noi nello stesso locale.
E' qui che capita l'imprevedibile, basta la frase di un lupo di mare elettrico che dice di avere un motore elettrico in più, causa un equipaggio ritiratosi, che scatta, prima in Simone e poi a Nando la pazza idea ... ... " tre scooteristi elettrici si possono trasformare in tre marinai elettrici? ".
Cosa ci vuole? Il motore c'è, di batterie, con 3 scooter elettrici, ne abbiamo d'avanzo. Cosa manca? Già, lo scafo! No problem, gli agganci di Simone risolvono il problema. Unico problema, scafo disponibile non prima delle 08:00 l'indomani e inizio gara alle 09:30. Non ci perdiamo d'animo, la serata e la notte ci vedono impegnati in cariche delle batterie, compilazione dei documenti d'iscrizione alla gara e non ultima a trovare un nome all'imbarcazione, geniale Nando, le tre sillabe iniziali dei nostri nomi e il gioco è fatto, Si.Re.Na.
Notte agitata e sveglia all'alba ma tutto l'equipaggiamento è pronto prima che sia disponibile lo scafo, ora ci aspetta di scoprire che genere di scafo abbiamo a disposizione. Niente di assimilabile ad uno scafo adatto ad una gara ma ... ... come si suole dire ... ... a caval donato ...
Alle 08:50 lo scafo è al pontile, l'esperienza elettronica nei cablaggi di Simone, l'eccezionale manualità e abilità di Nando e il mio aiuto e alle 09:30 la nostra "fantastica" imbarcazione elettrica è pronta per la gara, un ritardo di un altro equipaggio per problemi tecnici e abbiamo anche modo di raffinare e perfezionare il tutto. Strumentazione di bordo un tester e un amperometro zoppicante.

Gara barche solari ad Avigliana - Imbarcazioni al via

Pronti al via per la prima prova, gara di durata, una 30na di km, di giri attorno ad alcune boe, seconda prova gara di accelerazione con partenza da fermo, terza prova gara di accelerazione con partenza lanciata, quarta ed ultima prova slalom tra boe.

Gara barche solari ad Avigliana - Si.Re.Na in gara


Neppure la poca predisposizione alla gara dello scafo ci scoraggia, qui sopra vedete il mitico Nando che pur di andare più veloce viaggia in piedi per dare più peso alla prua.

L'ambiente, sia durante che fuori gara è veramente bello. Tutti gli equipaggi si aiutano anche se poi saranno avversari in gara. Persino Nando e Simone aiutano altri equipaggi, dall'alto delle loro conoscenze elettriche ed elettroniche, anche se di navigazione ne sanno poco.

Molto belle e filanti e ben studiate le imbarcazioni degli equipaggi tedeschi.

Gara barche solari ad Avigliana - Equipaggio tedesco 01 Gara barche solari ad Avigliana - Equipaggio tedesco 02Gara barche solari ad Avigliana - Equipaggio tedesco 03






Spettacolare e quasi fantascientifica la Electro Solar, tutta italiana, sicuramente la più costosa vista la quantità di pannelli.

Gara barche solari ad Avigliana - Electro Solar in garaGara barche solari ad Avigliana - Electro Solar particolare pannelli 01 Gara barche solari ad Avigliana - Electro Solar particolare pannelli 02



Italianissima e veloce anche “Lilia” dell'equipaggio Electric Motor News Solar Boat Team, che ha cercato di dare il suo meglio malgrado problemi a batterie e timone.

Gara barche solari ad Avigliana - Lilia - Electric Motor News Solar Boat Team

Fuori gara, ma ha girato tutto il giorno nei dintorni fornendo giri a spettatori curiosi, la Solo Sole.

Gara barche solari ad Avigliana - Solo Sole


Tutto il tempo a scorrazzare con a bordo curiosi e spinta solo da quel pannellino. Veramente un ottima prestazione.

Un weekend partito per essere tranquillo, rilassante e magari anche un po' noioso si è trasformato in un'avventura sull'acqua. Un'esperienza divertente, faticosa, impegnativa, tecnica e molto molto soddisfacente. Nessuno degli equipaggi presenti al via pensavano che una barca approntata in poche ore potesse finire tutti i turni di gara e, in alcuni, non finire nemmeno negli ultimi posti della classifica. Una sfida che ci ha visto tutti molto agguerriti e che ci ha dato persino la soddisfazione di una premiazione e di una citazione speciale dell'organizzatrice proprio per l'esperienza del tutto inaspettata ed improvvisata.

Un'altra bella esperienza generata dalla nostra passione per la mobilità elettrica, anche in acqua.