Record autonomia di 98,5 km


Vectrix record autonomia di 98,5 km


Quello che vi racconto è un test che ho fatto a causa del dubbio che la batteria possa avere qualche cella rovinata.
Dopo il raduno di pochi giorni fa a me e a Nando è venuto il dubbio che la mia batteria possa avere qualche cella in via di guasto.
L'unico modo per essere sicuri è resettare la percorrenza dal firmware dello scooter e quindi fare 3/4 scariche complete a bassissima velocità, in questo modo il software del computer di bordo che gestisce la carica riesce a rileggere la capacità massima della batteria durante la carica.
Ed eccomi quindi ad andare in giro in tutta calma.
Già che c'ero ho pensato anche di fare un test, fare un giro di domenica mattina, abbastanza presto in modo che non ci fosse traffico e fare una passeggiata tutta ad un massimo di 35 km/h ed usando tutti i trucchi possibili per diminuire i consumi, cercando di fare il mio personale record
Eccomi quindi a fare un giro che ha toccato Bellinzago Lombardo, Inzago, Cassano D'Adda, Treviglio, Caravaggio, Mozzanica, Cologno al Serio, Pognano, Ciserano, Zingonia, Brembate, Busnago, Bellusco, Burago di Molgora, Omate, Cavenago, una passeggiata programmata per percorrere +/- 80 km, in modo da avere margine in caso di reali problemi alla batteria.
Una volta arrivato in zona casa mi sono messo a girare attorno alla mia zona per fare i residui km. Quello che non mi sarei aspettato era di riuscire a percorrere ben 98,5 km, record fatto quindi.
Visto che l'autonomia del VX-1 dichiarata da Vectrix è di 100 km e loro non li percorrono in strada ma su pista direi che sembra che la batteria sia sana, un bel sollievo.
Purtroppo però il computer di bordo è risultato un po' disallineato e questo avrebbe potuto creare anche una carica inferiore della batteria e quindi una percorrenza minore ma con i km che sono riuscito a fare mi considero proprio soddisfatto.
Durante questa prova mi è successa una cosa molto particolare. Ho fatto una scoperta che non avrei potuto fare se non fossi andato molto piano. Mi sono trovato, alla fine del viaggio, a passare in luoghi da cui passo molto spesso, quasi giornalmente, e da cui ero passato anche 2 e 3 giorni prima del test.
Ebbene a questo passaggio ho potuto sentire un fortissimo profumo di piante, erba, fiori, un profumo che due giorni prima negli stessi posti non avevo sentito, eppure, visto che in ballo a fare le scariche complete, ci ero passato comunque a bassa velocità.
Quindi mi sono chiesto come fosse possibile che +/- nelle stesse condizioni a distanza di 2/3 giorni ci fosse così tanta differenza?
L'unica spiegazione che mi sono potuto dare è stata la diversa presenza di smog a causa dell'orario e traffico diverso. 3 gg. e 2 gg. prima ero passato esattamente negli stessi posti +/- alle 19:00/20:00, cioè in orari con ancora intenso traffico ed essendo anche in giorni lavorativi. Il test di oggi invece è cominciato di domenica mattina ed ero in quei paraggi verso le 10:30, traffico inesistente e insistente da parecchie ore vista la giornata.
Mi chiedo proprio se sia possibile che la quantità di smog che c'è in giorni lavorativi e in presenza di traffico sia così tanto da riuscire a coprire completamente il profumo della natura. Effettivamente non riesco a darmi una spiegazione diversa. Tra l'altro sono stati giorni con lo stesso clima sereno e asciutto e senza vento, quindi nemmeno possibile che il profumo della natura sia stato diversamente trasportato nell'ambiente.
Comunque lasciatemelo dire, se siamo veramente messi così, che schifo di aria che respiriamo ogni santo giorno. Ci credo che farci una corsetta o un giro in bici la domenica mattina ci sembra salutare e come farsi un aerosol di aria sana rispetto al veleno che respiriamo di solito e a cui siamo abituati.
Devo dire che se la spiegazione che mi sono dato, che mi sembra plausibile, è vera sono proprio soddisfatto e orgoglioso di non prendere parte a questo inquinamento dell'aria visto che uso praticamente solo il mio maxi scooter elettrico Vectrix VX-1 ogni giorno e per andare ovunque. Che bello sarebbe se auto e moto elettriche fossero molte di più che le endotermiche, torneremmo a sentire il profumo della natura.

Percorsi totale di km 98,5

PS: la foto non ha a che vedere col viaggio in oggetto, è una foto di una gita in Svizzera, non ho fatto foto durante il test perché troppo impegnato a fare il record.