Raduno Vespa Club Bagnolo Cremasco


Questo è il primo raduno di moto a cui partecipo con il mio maxi scooter elettrico Vectrix VX-1.
I nostri 3 Vectrix sono state le uniche non inquinanti di tutta la combriccola.
Li vedete quì in foto mescolati alle altre moto.

Raduno Vespa Club Bagnolo Cremasco 2011 Vectrix

Il mio, il nero, si vede poco, è un po' arretrato rispetto alle altre moto.
Lo vedete meglio in questa foto scattata nel pomeriggio, dopo la passeggiata.

Raduno Vespa Club Bagnolo Cremasco Vectrix

Ha fatto la sua bella figura.
Quì vedete un po' delle Vespa dei club che hanno partecipato e organizzato il raduno.

Raduno Vespa Club Bagnolo Cremasco Vespa

E qualche fantastica Vespa d'epoca.

Raduno Vespa Club Bagnolo Cremasco Vespa d'epoca

C'erano anche diverse automobiline d'epoca molto belle.

Raduno Vespa Club Bagnolo Cremasco auto d'epoca 01

Raduno Vespa Club Bagnolo Cremasco auto d'epoca 02

E veniamo al raduno e alla sua organizzazione.
Lo dico subito, mi sono divertito molto, è stato molto bello e ben organizzato.
Il raduno è iniziato verso le 09:00, ora dell'arrivo previsto dei primi partecipanti. Da lì fino +/- alle 10:30 ci si diverte a guardare e fotografare le altre moto, e perché no, anche a fare una colazione con un bel caffè offerto dall'organizzazione e un rinfresco offerto dal vivaio. Altra cosa da fare la registrazione gratuita in cui si lascia il nome e il modello della moto e, volendo si acquistano biglietti della lotteria.
Verso le 10:30 si parte per la passeggiata, +/- una 30na di km, molto bella perché grazie al numero di moto e al blocco del traffico al passaggio si snoda nelle campagne adiacenti un corteo ininterrotto di Vespa e moto tale da non vederne la fine. Divertente anche il passaggio da diversi paesi che vede un sacco di gente che osserva e saluta il passaggio del corteo, e i motociclisti che non si fanno certo pregare a salutare e strombazzare.
Al ritorno dalla passeggiata ci aspetta un ottimo servizio di quochi e altro personale che ci servono panini con salumi e salamella e bibite sempre offerte dall'organizzazione.
Come dicevo ottima organizzazione, persino la coda per mangiare scorre bene.
Il pomeriggio passa a socializzare e fare salotto fra motociclisti, seguendo spettacolini e interventi di giocolieri e seguendo l'estrazione della lotteria.
Una bella parte del raduno è stato senza dubbio tutto il tempo che abbiamo passato, prima della scampagnata, a parlare dei nostri Vectrix con tutti i motociclisti curiosi che si sono accorti che sono elettrici. Ci hanno tempestato di domande e hanno dimostrato molta curiosità. Alcuni addirittura hanno fatto domande molto pertinenti, sintomo, a mio parere, di vero interesse. Per noi è sempre una soddisfazione parlare della mobilità elettrica. Dev'essere stato strano per molti di loro trovarsi ad un raduno "classico" degli scooter così "strani". Scherzi a parte 3 scooter elettrici tra tante Vespa e moto non sono passati certo inosservati.

Una bella giornata, ottima compagnia, buona organizzazione, da ripetere di sicuro.

Percorso:
Cambiago -> Agnadello 24km (da Nando che mi ha rifatto il pieno)
Agnadello -> Ombriano 17km
Passeggiata di +/- 30km
Ombriano -> Agnadello 17km (per caricare qualche tacca per riuscire a tornare a casa)
Agnadello -> Cambiago 24km

112km (+/-) in totale tra cui 64km (+/-) con una carica e 0 tacche avanzate (mi sa che ho qualche problema a qualche cella).